Karma: che cosa significa e come cambiarlo (e quando è possibile farlo…)

Sono quasi sicuro che hai già sentito parlare della legge del karma ma molto probabilmente le uniche cose che sai sono: che si tratta delle reazioni alle azioni che facciamo (legge di causa ed effetto o legge del taglione, occhio per occhio, dente per dente) e che è una legge intricata.

Sono quasi sicuro che hai già sentito parlare della legge del karma ma molto probabilmente le uniche cose che sai sono: che si tratta delle reazioni alle azioni che facciamo (legge di causa ed effetto o legge del taglione, occhio per occhio, dente per dente) e che è una legge intricata.

Beh, in verità ci sono delle informazioni precise sul karma nell’antica civiltà vedica dello yoga, solo che bisogna sapere dove pescarle.

Cominciamo a interessarci al karma perché arrivano dei momenti nella vita in cui ci sentiamo limitati, impotenti, di fronte alla vita e spesso e volentieri addirittura sopraffatti.

Giustamente, non conoscendo a fondo il meccanismo di ciò che ci succede, ovvero di come funziona nello specifico l’agire nel mondo, questo stesso nostro agire diventa goffo, pieno di dubbi, incerto ed impaurito.

  • Starò facendo la cosa giusta?
  • Perché è capitato proprio a me?
  • Perché si soffre anche se sembra di non aver colpe?
  • È possibile cambiare il corso della vita? E come si fa?

Come sai uno dei metodi più potenti per cambiare il proprio destino è proprio applicate il Metodo CasaVastu alla propria casa, cioè fare piccoli e semplici ritocchi alla casa per generare più salute, prosperità e felicità nella propria vita.

In pratica, cambiare destino (karma) facendo piccole modifiche fuori di noi.

A volte però è anche utile capire meglio come funziona il meccanismo del karma, perché se da una parte siamo esseri spiritualmente liberi, perché ci sentiamo legati e quasi “costretti a subire”?

Per riuscire meglio a fare nostro questo concetto, è infatti indispensabile conoscere le legge del karma, “la legge della vita e della morte”.

Conoscere significa diventare esperti a tal punto da usarla con la stessa disinvoltura e certezza con la quale sappiamo che ciò che seminiamo, inevitabilmente crescerà e porterà i frutti corrispondenti.

Ma attenzione! Karma non significa ricompensa o punizione, ma semplicemente effetti di un’azione. E ogni effetto ha il suo grado di sviluppo.

Quindi è estremamente utile capire ciò che si può modificare e ciò che ormai è destinato ad essere un frutto maturo.

Karma: 3 categorie di immutabilità

Secondo l’antica tradizione Jyotish (letteralmente scienza della luce, o del tempo, una delle 6 aree fondamentali dei Veda), possiamo dividere il karma in 3 categorie di immutabilità:

  • Dridha Karma: il karma che non si può cambiare
  • Adridha Karma: il karma che puoi cambiare
  • Dridha-adridha Karma: il karma che puoi modificare solo parzialmente

Comprendere a quale categoria appartiene il singolo aspetto della nostra vita, ci aiuterà a non perdere un sacco di tempo, ci risparmierà un sacco di delusioni e in ultima analisi, ci renderà estremamente efficaci e felici.

Solo così potrai guidare la tua vita, anziché essere condotto a spasso dagli eventi.

Pandit Zoran Radosavljevic, esperto di Jyotish, mi ha spiegato che noi possediamo ben 10 conti nella nostra banca del karma. Alcuni sono conti in attivo e altri, purtroppo, in passivo.

In effetti ognuno di noi ha delle aree della vita in cui si sente appagato e altre, per quanti sforzi si facciano, no. Ognuno di noi, senza esclusione!

Un letterato incapace di provare tenerezza per il prossimo, uno spiritualista che non riesce a sbarcare il lunario, un uomo d’affari con rapporti famigliari alla deriva, ecc…

Questo è quello che definiamo carattere, circostanze della vita, condizionamenti, ecc…

Ma il vero inganno è che pensiamo che nell’equilibrio della vita, un’area carente si compensa con un’altra area potente.

La legge del karma invece ci dice che i 10 conti che abbiamo nella nostra banca del karma, sono irrimediabilmente separati!

Possiamo infatti far finta che impegnandoci nel lavoro, anche i rapporti famigliari in qualche modo si sistemeranno, ma invece la cosa non funzionerà così.

E non lo farà mai! Per quanti sforzi intendiamo fare in quella direzione.

Queste infatti sono le 10 mani del karma che ci consegnano i risultati delle nostre azioni e ogni mano preleva SOLO ed ESCLUSIVAMENTE dal conto relativo.

I 10 conti e le tre categorie di immutabilità

karma

Ora puoi capire bene il collegamento tra questi 10 conti e le tre categorie di immutabilità del karma che abbiamo visto in precedenza.

Un karma che non puoi cambiare (adridha) significa che sta in un conto che è così in rosso che non puoi farci nulla, devi proprio subirlo.

Con le azioni di buon karma che fai in questa vita non riesci comunque ad annullare quelle reazioni. Il modo migliore per “reagire” in quel caso è accettare e procedere, continuando a “lavorarci”.

Attenzione, è importante capire che non c’è giudizio in questo meccanismo, le reazioni fanno parte del sistema Universo, non c’è un’azione buona e una cattiva in sé.

Il tutto va sempre visto in relazione alla “tua vita”, ai tuoi valori e ai tuoi standard. E sicuramente non devi usare questa conoscenza per giudicare l’operato degli altri, pena accumulare karma 😉 .

Tornando ai 10 conti del karma, se hai un brutto karma nell’area della ricchezza, non lo ripagherai impegnandoti a fare buone azioni nell’area della spiritualità, dovrai fare buone azioni nell’area della ricchezza.

Un po’ come nel Vastu, se hai un difetto Vastu nell’area della ricchezza (l’area nord), ad esempio del clutter, il killer numero uno del Vastu, dovrai intervenire in quell’area per migliorare la tua situazione.

Chiaro che se non si può eliminare del tutto un difetto Vastu cerchiamo di calmierarlo in qualche modo e contiamo di migliorare comunque la nostra vita intervenendo anche in altre aree della casa.

Così, ovviamente, anche fare buone azioni in altre aree della nostra vita ci renderà il karma che dobbiamo scontare in un’altra area della vita più facile da superare ed accettare, ma non lo andrà ad intaccare direttamente.

A cosa ci serve capire queste cose sul karma?

karma destino vastu

Che tu stia applicando il Metodo CasaVastu o che stia facendo un qualsiasi percorso di crescita personale, sapere come funziona il karma sulla base dei 10 conti e delle 3 categorie di immutabilità ti permette una maggiore lucidità.

Vivere il presente significa anche sapere “rispondere con lucidità” agli eventi della vita in ogni istante, sia che li consideriamo piacevoli, sia che li consideriamo spiacevoli.

Capire che a volte una reazione va semplicemente pagata e basta, come una bolletta, ci facilita ad accettare anche questo con serenità senza per forza intaccare il nostro livello di felicità.

Ti è mai capitato di incontrare una persona saggia, illuminata, che si capisce che ha una chiara “visione” della vita? Come si comporta? Che effetti ha la sua presenza in te?

La mia esperienza è che chi conosce bene se stesso, agisce in modo molto fluido, lucido, non goffo e titubante. Vedi che è libero dalle incoerenze, perché accetta e ama la vita e quel che offre (qualsiasi sia l’effetto che ha su di sé) e sa bene cosa deve fare in ogni circostanza.

Non ha la sfera di cristallo, sa come funziona il mondo, ha capito le leggi del karma e si adegua con fermezza e libertà, traendo il meglio in ogni istante (anche questo significa vivere il presente).

Il più grande insegnamento che ho tratto da questa conoscenza sulle leggi del karma è che a volte facciamo delle correzioni Vastu nella nostra casa, spesso sono correzioni simboliche, e magari non hanno tutto l’effetto che ci saremmo aspettati.

Può capitare che volevo un certo risultato ma stento ad ottenerlo completamente (ho visto invece che con il Vastu Clearing si elimina quasi subito gran parte del dridha karma).

Se ci facciamo caso però, anche quando uno specifico effetto tarda a farsi sentire, noteremo che ci sono altri aspetti della nostra vita che si stanno allineando, e pian piano andremo della direzione di ottenere anche il risultato principale.

Quel karma non è facile da pagare, il conto è molto in rosso, e quindi ci vorrà un po’ più di tempo: vivere il presente, accettare e continuare ad agire dentro e fuori di noi con il Vastu pian piano sbloccherà anche il karma più duro a morire ;-).

OK, ora tocca a te, cosa ne pensi del karma e di quello che ti ho appena detto? Sapevi che c’erano 3 tipi di karma? Scrivimi un commento qui sotto che sono curioso…

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Print

47 risposte

  1. Ciao Tiziano, ho trovato la lettura di una guida da approfondire, se ne parla così tanto del karma, a umile parere in modo schematico. La lettura sopra indicata ha dato alcune risposte in diversi atteggiamenti con alcune persone. Per costruire la serenità di cui voglio che entri nella vita di tutti i giorni è dopo del conoscersi imparare a pulire il clutter di me stessa attraverso chi fa parte del cammino che da qualche anno percorro, come adesso Casa Vastu. Grazie per l’articolo Tiziano e chi collabora insieme a te.

  2. Ho trovato per caso questo piacevole articolo, cercando in realtà più informazioni sul karma( ho iniziato un percorso di Pranic Healing e volevo approfondire di più su certi argomenti)
    Mi sono resa conto tutto ciò che spieghi è assolutamente vero, che tutte queste piccole cose che ci occupano lo spazio…rende la nostra mente più confusa.
    Io periodicamente butto e regalo tutto ciò che considero non necessario, però a volte non mi sembra efficace. Metterò in pratica i suoi consigli e metodi.
    Grazie per condividere le sue ricerche e risultati !!

  3. Grazie per questo articolo, molto interessante. Hai risposto ad alcuni dubbi e domande. Grazie davvero…

  4. In alcuni punti sono andata a rileggere per capirci meglio,anche perché mi soffermavo a immaginare con queste regole situazioni della mia vita. Sono stata rapita da queste parole ti mettono a riflettere e dire cavolo quanta verità.
    Io sono una donna che facilmente va in ansia il panico spesso mi divora,perché devo avere tt sottocontrollo e fare un milione di cose.
    Ma dovrei concentrarmi una cosa alla volta e magari potrei finalmente raggiungere quell’obiettivo che attento ora mai da un po!

  5. Sono davvero felice di quanto ho letto, è piacevole scoprire tutto ciò. Sono nuovo dell’argomento ma ero convinto già da tempo che nella vita tutto è collegato, solo mi era difficile trovare il filo conduttore, in questo periodo più che mai e lo cercavo in cose materiali che magari non erano mie. Inizieró col fare pulizia di tutto ciò liberandosi di tante cose inutili che non fanno altro che alzare dei muri dentro di me. Ti ringrazio sinceramente. CIAO

    1. Grazie Luca, molto presto integrerò nel percorso del Vastu anche altre conoscenze di qeusto tipo. Se ti interessa approfondire dovresti sicuramente studiare la Bhagavad-gita, è una perla di conoscenza.

    1. Sì, errore di battitura, grazie mille per la segnalazione! 😉

  6. Da poco faccio un corso di yoga e Ayurveda e qualche volta barcollo per la mia ignoranza. Mi aiutano tanto i tuoi articoli

    1. Grazie janbet, sono felice che ti siano utili, anche io sto facendo un corso approfondito, un Master in Bhagavad-gita e Yoga Sutra di Patanjali 🙂

  7. Amo un uomo.. Ma ci sono problemi per cui non ci frequentiamo più. Mi è stato detto che è per un nodo karmico e per questo le storie sentimentali karmico sono le più complicate.. Perché? Che cosa posso fare?

    1. Ciao Lorenza, le questioni di questo tipo risiedono nell’area sudovest, e vengono “purificate” con l’area nordest, quindi devi valutare quell’asse della casa. Si tratta di guardare alle radici, di posizionarsi bene “sulla terra”

  8. Illuminante! Grazie!! Sono già al lavoro per comprendere e per lavorare in modo più specifico sui miei karma…

  9. Ciao grazie x la risposta volevo capire se ho in una casa il Debito Karmico più accentuato ( casa) cioè l amore la famiglia il lavoro ecc come capirlo grazie

  10. Grazie nn sapevo l esistenza dei 3 karma è mi piacerebbe scoprire di più come ad esempio sapere dove ho la casa più karmica

  11. grazie Tiziano, puoi dirci meglio come approfondire i 10 conti del nostro Karma?Ho letto tante cose ma questa è particolare!

  12. Interessante vorrei capire un po meglio ho conosciuto qualche persona che parla del karma io non sapevo nemmeno il significato pensavo c’entrava con la cattiveria. ..Per ciò ho deciso di informarmi e vorrei approfondire visto che passo dei momenti un po…..

    1. Ciao Elsa, degli insegnamenti più dettagliati si trovano nella Bhagavad-Gita, se ti interessa questa edizione: https://www.mantraefficaci.it/guida-bhagavad-gita/ è una traduzione mia con mia moglie Annalisa (laureata in lettere) e il collega Andrea Grendele, abbiamo creato anche un CD utilissimo per lo studio e l’assimilazione. In omaggio c’è un mio videocorso in cui parlo estesamente di questi argomenti.

  13. Ne avevo sentito parlare cosi per caso da una amica molto credente e mi a incuriosita o letto forse un po frettolosamente ma sono riuscita a captare molte cose sul karma e devo dire che ai ragione tante cose rispecchiono in me tantissime bisogna avere tanta fede dentro fino a scoppiare la vita e tutta un sacrificio e spesso siamo vittime di grandi sacrifici d amore anch io come tanta gente posso peccare sbagliare e pagare il contoa tutto questo lo capito con gli anni avvenimenti a me accaduti in certe circostanze.sofferte della mia vita..che solo dio puo sapere..io credo che puo esistere tutto nella vita il bene il male maturato dentro di me.. tante risposte alle mie domande..parlo spesso con me stessa sono molto credente lo sono sempre stata sin da piccola siamo scelti da un qualcosa che si chiama luce vita e speranza..bisogna crederci ed essere sopratutto predisposti grazie per le tue informazioni sono molto utili a me in questo momento mi a trasmesso positivita e nn solo il sapere di avere sempre ancora piu fiducia in me..grazie..ancora..♡♡♡♡

  14. Molto interessante cose nuove per me , ma interessanti continuerò a leggere ed informarmi per capire meglio

  15. Sono sempre stata molto interessata a questi argomenti. Vorrei poter acquistare un libro per consultare con piu tranquilita. Grazie.

  16. Ne ero un po a conoscenza, ma leggendo tutto quando ha confermato i miei dubbi.grazie a ki ha più esperienza x spiegare tutto ciò.è fantastico far capire così bene, ti ringrazio di aver spiegato tutto sulla gestione del Karma.era da tempo Ke cercavo spiegazioni ,ora si spiegano tante cose Ke facevo e non me ne rendevo conto e mi veniva tutto male .devo solo cercare di migliorare .e tenere bene sotto controllo il Karma.grazie ancora x la spiegazione .

  17. non sapevo dell’esistenza dei 3 karma e neppure quella dei 10 conti……credevo che il karma fosse semplice…..fai una cosa, te ne succede un altra…..ma la storia dei 10 conti la sospettavo…..altrimenti non avrebbe molto senso credere al Karma…tu mi confermi qualcosa che sotto sotto intuivo…..presto, tra qualche mese cambierò casa…..per questo mi sono incuriosita nel venire a leggere…..

  18. Non conoscevo l’esistenza di tre karma differenti ed ho trovato questo testo molto interessante…grazie

  19. Molto interessante , no non conoscevo l`esistenza dei tre tipi di Karma , ma avevo compreso che l`accettazione degli eventi è fondamentale per ritrovare la serenita nella vita e poter quindi andare avanti nella vita…….

  20. E’ tutto interessante ma non ci ho capito molto, credo che dovrò approfondire un pò di più e leggere ancora qualche articolo per iniziare a intredurmi nell’argomento peraltro affascinante.
    Grazie Rosaria

  21. Laura
    molto interessante grazie.
    Io mi occupo di astrocoaching
    E nella lettura della carta del cielo
    ci sono i nodi lunari e altri riferimenti al karma..ma non conosco la suddivisione dei tre tipi di karma…hai delle nozioni astrologiche in piu’ che aiutino a sintonizzarci meglio con la nostra carta del cielo?
    Grazie
    un caro saluto laura

  22. Molto interessante, argomento da approfondire e studiare, è importante capire dove possiamo agire e dove invece dobbiamo accettare. Sarebbe bello trovare un metodo per scoprire il proprio karma. Grazie per la condivisione della tua conoscenza.

  23. Molto interessante. L’ho letto e lo rileggerò oltre a condividerlo. Mi occupo di INTERIOR design e amo applicare le leggi del Feng Shui nelle mie progettazioni. Sono convinta però che ho tanto ancora da imparare e questa lezione mi è stata fi grande aiuto. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.